logo
 
 Menu principale
 Info sul sito
Webmasters

gioacolo

admin
 

NEWS : Appello contro l'eliminazione del Diritto nei nuovi licei
Inviato da admin il 27/1/2005 23:44:14 (800 letture)

Al Ministro dell'Istruzione dott.ssa Letizia Brichetto Moratti
Ai Presidenti delle Commissioni Istruzione di Camera e Senato
Ai capigruppo parlamentari di Camera e Senato



Il recente documento di lavoro relativo alla bozza di decreto legislativo sulla Riforma della Scuola Secondaria Superiore ha evidenziato l'intenzione di eliminare, fra le materie oggetto di studio di tutti i futuri licei, ad eccezione di quello economico, il Diritto e l'Economia.

Questa impostazione contraddice le scelte fatte negli ultimi quindici anni, quando sia le sperimentazioni frutto del lavoro della Commissione Brocca che quelle avviate in alcuni Licei Classici e Scientifici tradizionali avevano portato all'introduzione del Diritto e dell'Economia nei Licei.

L'introduzione di queste materie in istituti diversi da quelli tecnici, ove esse sono presenti da tempo, è avvenuta sulla scorta di analisi e considerazioni che non hanno perso validità e significato.
Non si comprendono, perciò, quali possano essere i motivi ispiratori della proposta.

Eliminare queste discipline significa non considerarne l'importanza ai fini della crescita culturale dell'allievo ma, soprattutto, condizionare negativamente o addirittura vanificare il processo di formazione della sua coscienza civica.
Non si può non segnalare che, se da un lato si individua l'educazione alla convivenza civile come una delle "educazioni" obbligatorie e trasversali, poi si ipotizza una scelta contraddittoria con la eliminazione del Diritto e dell'Economia.

Firmiamo questo appello con la consapevolezza che la riforma della Scuola Secondaria Superiore è una necessità ma realizzarla in maniera affrettata, facendo tabula rasa di ogni tentativo di cambiamento precedente, senza ascoltare le voci degli operatori e di chi fruisce del servizio scolastico ed introducendo estese ed improduttive discontinuità, sarebbe un segnale assai preoccupante per il futuro di tutta la scuola italiana.

Le adesioni possono essere inviate per e-mail al seguente indirizzo:
area2istitutovillari@libero.it.

Pagina stampabile Invia questa notizia a un amico
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
 Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Gioacolo©2004 Gioacolo Project